Sunday, February 28, 2010

Il mattino ha due otturazioni d'oro in bocca

Questi due disegni sono nati di mattina, dopo il sogno lasciato a metà. Torno al sogno sfruttando la carta pronta sul tavolo, i pastelli e quello stato di semi-coscienza che mi fa bruciare il caffè.
Ho cercato di recuperare l'ultima immagine che mi rimane del sogno, come una fotografia, prima che suoni l'allarme della sveglia che costringe all'evacuazione dal sonno.


Mattina del 27 febbraio 2010


Sono sicuro di riuscire a salvare una principessa intrappolata nella grande testa a forma di uovo di un pennuto gigante.  Intravedo il suo viso nella penombra di un buco ricavato nel guscio. Lei mi guarda assente, capisco che non vuole più essere liberata. Mi sveglio.


Mattina del 12 febbraio 2010


Vago per le rovine di una città, ma porto un cappotto lungo e così comodo da proteggermi dalla malinconia. Un grande silenzio. Mi sveglio.

4 Comments:

Blogger lophelia said...

la principessa sta come un pascià dentro il pennuto colorato. Forse la protegge dalla malinconia, come il cappotto.

2/28/2010 11:13 PM  
Blogger Francesco said...

Infatti non mi rimane che stringermi nel cappotto e godermi lo spettacolo delle piume colorate.

3/01/2010 9:25 AM  
Blogger Daniela said...

anche se paradossale, a volte è difficile concedersi alle cose belle. forse dovresti farle vedere che quelle piume colorate si trovano anche nei tuoi occhi.

3/01/2010 5:19 PM  
Blogger S said...

Navigo perso tra onde di parole confuse, cercando immagini da posarmi sugli occhi. D'improvviso sento come una voce di latte che mi chiama.
E finalmente li vedo, sono dei disegni bellissimi.
Mi sveglio.

Anzi no,
sono sveglio e sto guardando il tuo blog.

3/02/2010 10:18 AM  

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home