Friday, March 07, 2008

Piccoli assurdi


Io ne ho letti diversi, a volte nelle fontane tra le monetine, tra gli aghi di pino di una foto di quando ero piccolo, a bordo di un autobus che si guasta davanti ad un tramonto, riflessi sulle lenti di un paio di occhiali dimenticati su una bicicletta, nei fili di vento rimasti tra i capelli, nelle notti brillanti e nei giorni prossimi... Sono i Piccoli assurdi di Francesco, e finalmente potete leggerli anche tra le trame della grande rete, dove anche gli acquerelli vi guardano dritto, se non negli occhi, tra i pensieri.

2 Comments:

Blogger Alberto GarcĂ­a said...

Me encanta!! Mi piace molto!! Muy expresivo, me gusta todo lo que veo por aqui, eres un genio!

Puedo linkearte? :-)

6/01/2008 7:21 PM  
Blogger kiakkio said...

Alberto,
grazie mille!
Certo che puoi linkare,
un saluto!

7/22/2008 5:56 PM  

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home