Wednesday, May 21, 2008

Dai tetti di Firenze


Ho finito il trasloco; ho nuovamente una specie di connessione a internet (che è più una disconnessione). Ho ricollegato lo scanner, Il latte della carta adesso trasmette dai tetti di Firenze, dove le biciclette spariscono da una notte all'altra e quando piove sembra di essere a Venezia.



7 Comments:

Blogger Luc said...

benarrivato nella nuova casa.

5/22/2008 11:36 AM  
Blogger kiakkio said...

grazie :)

5/22/2008 11:52 AM  
Blogger edilavorochefai said...

bella la vista dai tetti
:)

5/22/2008 3:16 PM  
Blogger Jacques said...

non so se è più poetico il modo in cui racconti le cose tramite le parole o per immagini. Sono combattuto.

Buona fine di trasloco.

J

5/22/2008 4:57 PM  
Blogger LeGGerA-LEggeRA said...

"biciclettavo" attorno alla luna e ho notato un tetto a me familare.
quel poco di cielo che basta...
un pomeriggio di righe fogli numeri carta linee imbrogli,di bianco su nero.

5/22/2008 7:38 PM  
Blogger kiakkio said...

Jacques,
grazie!

leggera leggera, i tuoi fogli erano una pista di pattinaggio.
Non potevo che rubare almeno un tetto di quel pomeriggio tranquillo di esagoni irrisolti, linee parallele e parole sulla curva di un cerchio.

5/22/2008 9:00 PM  
Blogger juliette said...

Francesco quanto mi erano mancati i tuoi disegni.. :)
Ho letto la tua bellissima storia su Black, mi piacerebbe passarti a salutare nella tua nuova casa, goditi il post-trasloco!

5/23/2008 1:25 AM  

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home