Monday, October 26, 2009

Libere associazioni


Trovo il biglietto da visita di un parrucchiere
tra le poesie di Sandro Penna
e mi viene in mente un pettine
a tenere il segno tra i capelli


4 Comments:

Blogger francescamancosu said...

Fra!
Stai diventando sempre più bravo...
Un abbraccio!

10/26/2009 11:01 AM  
Blogger amelie in rosso said...

Mi ha fatto venire in mente questa

Con un rapido vezzo hai liberato
la fronte dal ciuffetto. Fieramente
hai dato fuoco alla tua sigaretta.
Ma ricade il ciuffetto. E la stagione
indugia, e ride assai languidamente.


scoprii Penna attraverso queste parole, tantissimi anni fa, su un'antologia scolastica. Ora mi piace cosi' tanto.

Segnava qualcosa, il biglietto del parrucchiere?

10/27/2009 3:03 PM  
Blogger Daniela said...

Io amo tutto questo. Le alucce e Penna.

10/28/2009 12:43 PM  
Blogger rik™ said...

...io ormai vengo qui su questo latte di blog...per tirare una boccata d'aria!! ciao francesco!

11/04/2009 12:12 AM  

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home