Saturday, January 20, 2007

Non cercare di capire

Il vecchio gatto orbo, con la giacca gettata al fianco in una fiacca sgualcita, se ne sta abbandonato a fare il sacco di patate sulla poltrona di velluto del cinema storpio. Sullo schermo, i pesci agili che fuggono sotto i portici sono gli occhi tra i capelli della donna che aspetta sola.
Riconosci nel gatto tigrato di stravacco felpato, il maestro dei palazzi, esploratore di condomini, poeta malato di bronchite cronica: bronchi infiammati di parole miste a catarro. Lo riconosci ma non lo saluti, te ne rimani al tuo posto, dietro, in questa vita, nella guerra tra cani e porci, come etichetta debole di una bottiglia forte. Lui t’ha nascosto sotto il cappello una lettera che non leggerai, perché chi scappa da un cinema dimentica sempre qualcosa al buio. Non cercare di capire, avresti letto, invece di soffrire di mal di cuore e sentire allo stomaco il rumore dei tram, diventare in fretta il fumo di un ago bruciato a non lasciare tracce, sentire nella corsa il sangue al naso e lasciare la notte buia dopo i fari, dopo la curva, per sparire in altra notte, e in altra notte, ancora.

8 Comments:

Blogger valerio vidali said...

ciao francesco, è tutto splendido,
anche le vignette qui sotto... (passo un pò tardi)
ho lo stesso problema con le ragazze che parlano spagnolo... (deve essere diffuso..)

1/21/2007 3:22 PM  
Blogger rose said...

E' sempre bello leggerti...p.s.:hai notato che c'è un Arthur in ogni sogno?Ho visto il sito del film...;)

1/22/2007 3:02 PM  
Anonymous Anonymous said...

pero chicos, como puede ser que simplemente hablando castellano una tia pueda conquistaros? es todo asi de sencillo? ah, si hubiera podido saberlo antes, sin tener que entantar de entender los hombres!!!

1/22/2007 11:22 PM  
Blogger kiakkio said...

rose,
è vero!

anonimo,
mi stai conquistando anche solo scrivendo
:)

1/23/2007 12:21 PM  
Blogger marcocorona said...

el poder de las palabras

1/23/2007 3:07 PM  
Anonymous Anonymous said...

oye kiakkio, es tan simple conquistarte? son bastante las palabras? palabras de alguien desconocido, de alguien extraneo, de un alieno quizas.... pero si, es verdad que el sonido de este idioma puede ser tan apasionante, tan dulce, tan nuevo y llamador para quien no suele oirlo a sus oidos....

1/23/2007 9:55 PM  
Blogger kiakkio said...

No, no es tan simple.... pero, las palabras con acento espanol e una bella voce riescono a farmi girare la testa ancora più forte...
il mio problema è che no hablo espanol... :)

1/24/2007 9:49 AM  
Blogger miss piperita said...

Il personaggio da te disegnato mi appare come un pianista...

1/24/2007 10:10 AM  

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home