Tuesday, June 05, 2007

La Cité Libreria Cafè


Inaugura il 6 maggio a Firenze La Cité Libreria Cafè, in Borgo San Frediano 202!
Alle ore 18.00 aperitivo; alle 21.30 "Mangiare la luna"(...uno spettacolo dedicato al volo e al silenzio che brucia, agli stormi neri, alle forme solitarie delle cose, all'amore di ginocchia, all'occhio che ride...) di e con Cristina Abati e Massimo Fantoni da cui è nato il libro omonimo "Mangiare la luna" (Zona / Level 48); alle 22.30 segue il concerto dei Camillocromo!

"La Cité avrà l'odore buono della carta dei libri e il suono caldo della parola, dello stare insieme. Un laboratorio di sperimentazione culturale, luogo di costruzione, officina di creazione, oltre i confini fisici dello spazio in sé e di ciò che racchiude. Sarà in questo piccolo crocevia di storie diverse e plurali che proveremo a tessere il racconto di esodi, eccedenze e resistenze in questa città e nel mondo. Prezzi accessibili per scelta di vini, caffè e libri, privilegiando produzioni di qualità ed edizioni indipendenti."

Il progetto è entusiasmante, Firenze ne aveva bisogno, visitate il sito per leggere tutte le informazioni sulla libreria e il programma completo:
http://lacitelibreria.info/


13 Comments:

Blogger Mastro Pagliaro said...

umh.....prima ci vado e poi mi esprimerò a riguardo.
Recentemente sono stato in un localino in v.degli Alfani, il posto è molto carino, ha gli arredi di una antica macelleria, ci sono libri e giornali da leggere ( l'unità e il manifesto)e chi ci lavora, ha l'aspetto di un movimentistacomunistaecologista, in pratica un posto delizioso dove passare il tempo in modo intelligente.
La cosa triste è che per due caffelatte e due fette di torta alla carota ( tutto biologico) al tavolino,ho speso 18 euro!!!!.
Ora io da persona di sinistra, spero che quel posto chiuda e che ci aprano una sede di Forza Italia!! almeno sono più onesti, perchè lo vedi subito che pensano solo ai soldi.
ciao

6/07/2007 5:13 PM  
Blogger lophelia said...

Sono stata all'inaugurazione della libreria, posso dire giusto "c'ero" perché non ho visto quasi niente essendoci la folla fino all'altro lato della strada...comunque mi è sembrato un bel posto con un'ottima scelta editoriale, per cui ci tornerò per vederlo meglio in un momento più tranquillo!

quanto alla vecchia Latteria di via degli alfani, caro mastro pagliaro, io usavo andarci il primo sabato mattina dopo aver riscosso lo stipendio mensile, facendo finta di potermi permettere una colazione da 18 euro perché mi piaceva la crema fresca e star lì a leggere giornali e poi andare a far la spesa in S. Ambrogio (dove i prezzi sono DAVVERO popolari).
E facevo finta di non vedere che si spacciano per comunisti, semplicemente mi dicevo "mi concedo un lusso al mese", senza chiedermi altro.
Ora il sabato mattina lavoro, così risparmio...;)

6/08/2007 7:03 PM  
Blogger kiakkio said...

Lophelia,
Anch'io "c'ero"! Forse ci siamo pure incrociati tra la folla. Si, anche a me ha fatto un'ottima impressione, poi ho visto che il programma propone molte cose interessanti... ho comprato un libro, ci sta che ho inaugurato anche la cassa :)

Alberto,
conosco la latteria, si, ha prezzi un po' inaccessibili ma se prendi anche solo un caffè o un tè e te ne stai seduto a chiacchierare o a leggere nessuno ti dice niente o ti mette fretta. Altrimenti puoi sempre chiedere un bicchiere d'acqua alla spina :)

6/08/2007 7:45 PM  
Blogger Mastro Pagliaro said...

io spero che chiuda!!!
così ci aprono una rosticceria cinese.
:-)

6/09/2007 9:26 AM  
Blogger Marco Cazzato said...

Appoggio la mozione "rosticceria cinese".

6/09/2007 2:48 PM  
Blogger caterina said...

Ebbene, c'ero anch'io all'inaugurazione, ma sono rimasta poco per la folla, il caldo soffocante e un'irrefrenabile voglia di andare a correre. Si sa, le inaugurazioni...
da sanfredianina posso dire che l'iniziativa mi entusiasma (prima lì c'era un negozio di serramenti, se non erro :)) ). C'era proprio bisogno di un Anti- Dolce Vita.

6/10/2007 12:23 PM  
Anonymous Anonymous said...

ciao sono natalia, della libreria la citè, mi sono piaciuti un sacco questi disegni sui libri e altro che sono su questo blog..che ne pensi di un'esposizione qui? o se sono solo on line magari li possiamo ospitare sul sito..
se passi in libreria ne possiamo parlare, ciao nata mb

6/14/2007 3:35 PM  
Blogger kiakkio said...

Ciao Natalia, grazie per il messaggio. Si, passerò volentieri dalla libreria. Fino alla fine di giugno sono barricato in casa sotto una pila di fogli, dopo avrò un po' di tempo. Comunque intanto mandami un'e-mail, anche vuota, a kiakkio@gmail.com così ti scrivo con calma. Ciao!

francesco

6/15/2007 1:10 AM  
Anonymous Anonymous said...

Per caterina e per le persone che la pensano come lei:
la frase anti-dolcevita mi è piaciuta molto ma per essere veramente ANTI vorrei non subire quotidianamente lo stesso rumore prodotto dal dolcevita!!!

fatemi vedere che mettete in pratica "l'anti" e vi ringrazierò tutte le notti che ruscirò a dormire ( visto che ho le finestre sopra!!!)

6/22/2007 12:51 AM  
Blogger kiakkio said...

mi sembra inutile rivolgere le tue lamentele su questo blog, anonimamente. Poi fai te.

6/22/2007 1:57 PM  
Anonymous Anonymous said...

per kiakkio:
vorrei capire il valore aggiunto della mia firma! che mi chiami paola, lorenzo o altro la questione della maleducazione non cambia i connotati al problema!

7/18/2007 11:17 PM  
Blogger Manuela said...

Ciao a tutti! Sono una ballerina e giovedì 26 luglio faccio uno spettacolo di danza spagnola e flamenco-arabo propio a La Cité!!!

Manuela

7/25/2007 11:01 AM  
Blogger kiakkio said...

Anonimo,
Mi chiedevo solamente a cosa potesse servire lamentarsi di certe cose in questo blog, rivolgendosi alle poche persone che lo frequentano, tutto qua.
Resta il fatto che firmarsi sia sempre giusto, valore o non valore aggiunto. Le parole sono tue, dagli un nome :)

ciao

8/23/2007 9:56 AM  

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home