Friday, April 28, 2006

Finché sei in tempo tira > e non sbagliare mira > probabilmente il bersaglio che vedi > è solo l'abbaglio di chi da dietro spera > che tu ci provi ancora > perché poi gira e rigira gli serve solo una scusa > la fregatura è che c'è sempre un altro che paga > e c'è qualcuno che indaga per estirpare la piaga > però chissà come mai qualsiasi cosa accada > nel palazzo lontano nessuno fa una piega > serve una testa che cada e poi chissenefrega > la prima testa di cazzo trovata per strada > serve una testa che cada e poi chissenefrega > la prima testa di cazzo trovata per strada > se vuoi tirare tira > ma non sbagliare mira > probabilmente il bersaglio che vedi > è solo l'abbaglio di chi da dietro giura > che ha la coscienza pura > ma sotto quella vernice ci sono squallide mura > la dittatura c'è ma non si sa dove sta > non si vede da qua, non si vede da qua > la dittatura c'è ma non si sa dove sta > non si vede da qua, non si vede da qua > il mio nemico non ha divisa > ama le armi ma non le usa > nella fondina tiene le carte visa > e quando uccide non chiede scusa > il mio nemico non ha divisa > ama le armi ma non le usa > nella fondina tiene le carte visa > e quando uccide non chiede scusa > e se non hai morale > e se non hai passione > se nessun dubbio ti assale > perché la sola ragione che ti interessa avere > è una ragione sociale > soprattutto se hai qualche dannata guerra da fare > non farla nel mio nome > non farla nel mio nome > che non hai mai domandato la mia autorizzazione > se ti difenderai non farlo nel mio nome > che non hai mai domandato la mia opinione > finché sei in tempo tira > e non sbagliare mira > (sparagli Piero, sparagli ora) > finché sei in tempo tira > e non sbagliare mira > (sparagli Piero, sparagli ora) > il mio nemico non ha divisa > ama le armi ma non le usa > nella fondina tiene le carte visa > e quando uccide non chiede scusa > il mio nemico non ha divisa > ama le armi ma non le usa > nella fondina tiene le carte visa > e quando uccide non chiede scusa > il mio nemico non ha nome > non ha nemmeno religione > e il potere non lo logora > il potere non lo logora > il mio nemico mi somiglia > è come me > lui ama la famiglia > e per questo piglia più di ciò che da > e non sbaglierà > ma se sbaglia un altro pagherà > e il potere non lo logora > il potere non lo logora

Il mio nemico, Daniele Silvestri

1 Comments:

Blogger CLAUDIO LO SGHI said...

ci conosceremo un giorno dal vivo ?
spero di sì cacchio !!
kiakkio strano il tuo cognome
il mio vero è ranieri ad esempio ma non mi piace più tutti gli amici mi chiamano
losghino in dialetto u'sghi barese che significa persona malandata sciancata
allora mi chiamo claudiolosghi senza accento sulla i ma sulla o credo .
presto diventerò un disegnatore come si deve e un fumettista decente spero (scherzo scherzo )
ti senti mai giù .io oggi tanto ..faccio giro tra i blog che conosco vedo i disegni.
i tuoi mi piacciono particolarmente.sei bravo cazzo.i tuoi gusti su altre cose sono molto distanti dai miei ma ciò è stimolante.
un saluto

4/29/2006 9:05 PM  

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home