Wednesday, June 27, 2007

Pezzi

Prendo pausa. Sto molto al tavolo ultimamente, per vari motivi. Mi sono perso sotto la luce della lampadina, gli amici chiamano per chiedere dove sono finito. Però è un periodo felice, disegno molto e diversamente, ogni giorno è una stanza nuova. Così alterno momenti di gioia a momenti di scoraggiamento rapace. Mi sono perso, dicevo, tra i trucioli della gomma e delle matite che furono, che fumo come sigarette, ma è come in uno di quei viaggi in solitaria, dove si ritrovano pezzi di sé e momenti di solitudine.
A presto!

4 Comments:

Blogger rose said...

Forza e coraggio Francesco..Pensa a me, che tra 20 giorni ripiombo in Italì..! Prima o poi ti scrivo, appena la città mi risputa lontano. Bis*

6/28/2007 8:13 PM  
Anonymous edilavorochefai said...

oh non latitare troppo..

6/29/2007 12:42 PM  
Anonymous Ste said...

in teoria sarebbe un bell'esercizio, utile spesso per ritrovarsi, altrettanto, talvolta, viatico per perdersi. ma siamo tutti certi delle tue capacità, dunque forza e coraggio. un consiglio però: le grosse carote è meglio lasciarle perdere in questi momenti, si rischiano spiacevoli malintesi ;)
un abbraccio da Brrr-xLL

6/29/2007 7:25 PM  
Anonymous bombo! said...

datti da fà!

7/01/2007 7:17 PM  

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home